luca scandali e mauro occhionero - ossaia cortona

Dettagli dell'evento:

Rinascimento e tradizione, concerto per organo e percussioni a Cortona

Domenica 13 agosto 2017 alle ore 18 nella Chiesa dei Santi Biagio e Cristoforo ad Ossaia di Cortona, Rinascimento e tradizione, concerto per organo e percussioni con Luca Scandali e Mauro Occhionero.

Concerto per Organo e percussioni

Luca Scandali, Organo Zanetti, 1780
Mauro Occhionero, Strumenti a percussione

Il programma costituisce un punto d’arrivo nell’ambito di un lavoro di ricerca che impegna i due interpreti da oltre trent’anni. L’ampio repertorio tastieristico cinquecentesco e seicentesco è il terreno in cui è possibile esplorare una sorta di dialogo interno tra due categorie di strumenti tradizionalmente considerati agli antipodi a causa delle rispettive caratteristiche espressive: uno (l’Organo) essenzialmente legato ad un tessuto musicale in cui sono nettamente predominanti l’elemento melodico e quello armonico; l’altro (gli strumenti a percussione) quasi interamente correlato all’elemento ritmico.
Un primo punto di contatto tra i due mondi può trovarsi nell’arte dell’improvvisazione “controllata” (variazioni, abbellimenti, diminuzioni), che è una costante nella prassi esecutiva dell’epoca, in ogni tipologia di strumenti. La danza, tuttavia, è il tipico contesto in cui i due ambiti meglio coesistono. All’alba della musica strumentale, l’elemento melodico era principalmente affidato agli strumenti a fiato (flauti, cornetti, “pifferi”, ecc.), mentre le percussioni (tamburi, sonagli, ecc.) contribuivano a definire i passi di danza e le forme spaziali rigorosamente codificate dalla struttura coreografica.
Più tardi, l’emancipazione della musica strumentale e la prassi dell’intavolatura per tastiera portarono a una progressiva stilizzazione delle forme di danza, destinata ad esplodere nella ben nota ed ampia fioritura che attraversa il repertorio per l’intera epoca del Barocco ed anche oltre.
Il risultato è che l’esperienza di due artisti, ciascuno padrone del proprio patrimonio strumentale perpetuato dalla tradizione, riesca a trasferire alla realtà del nostro tempo un insieme di valori e paradigmi estetici che, pur appartenenti al passato, possano essere percepiti come realmente contemporanei e possano rendere sempre più feconda la comunicazione tra musica, musicisti e pubblico.

  • Data: domenica 13 agosto 2017 ore 18:00
  • Luogo: Chiesa dei Santi Biagio e Cristoforo , loc. Ossaia (Cortona)
Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Cosa fare oggi e nei prossimi giorni